EFFICIENZA ENERGETICA...

La normativa italiana, con il Decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 115 "Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all'efficienza degli usi finali dell'energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/76/CEE" definisce l'efficienza energetica come "il rapporto tra i risultati in termini di rendimento, servizi, merci o energia, da intendersi come prestazione fornita, e l'immissione di energia".

Sempre più spesso nei giornali, nel web, alla televisione incontriamo queste due parole accostate, ma sappiamo davvero che cosa significano?

Cerchiamo di approfondire il tema.

Content 1

Efficienza Energetica come fonte di energia

Efficienza Energetica come fonte di energia

Il concetto di efficienza energetica è utilizzato per indicare la riduzione dell’impiego di energia – termica o elettrica – necessaria per conseguire un determinato obiettivo, in ambito edilizio e industriale, senza che ciò comporti un ridimensionamento dell’obiettivo stesso.

L'ENEA definisce l'Efficienza Energetica come una fonte di energia...la più importante.

Nel 2050 nel mondo saremo 9 miliardi, l'economia sarà quadruplicata e ci servirà l'80% di energia in più rispetto ad oggi. La quantità di CO2 salirà ancora e l'ambiente ne risentirà sempre di più.

Per il mondo e per l'Italia è necessario un cambio di rotta. La soluzione è l'efficienza energetica.

I risparmi che si ottengono grazie all'utilizzo di questa 'fonte' riguardano denaro, risorse ed energie.

Grazie a essa si preserva l'ambiente e di conseguenza la nostra salute facendo crescere la competitività e i posti di lavoro.

Content 2

ESCo: un unico partner per l'efficienza energetica

Il Decreto legislativo 115/2008 definisce la ESco come "persona fisica o giuridica che fornisce servizi energetici ovvero altre misure di miglioramento dell'efficienza energetica nelle installazioni o nei locali dell'utente e, ciò facendo, accetta un certo margine di rischio finanziario. Il pagamento dei servizi forniti si basa, totalmente o parzialmente, sul miglioramento dell'efficienza energetica conseguito e sul raggiungimento degli altri criteri di rendimento stabiliti." La norma UNI CEI 11352 stabilisce i requisiti minimi per le società che vogliono svolgere il ruolo di Energy Service Company (ESCo). La norma delinea i requisiti minimi dei servizi di efficienza energetica e le capacità (organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria) che la ESCo deve possedere per poter offrire tali attività presso i propri clienti: assegna inoltre una lista di controllo per la verifica delle capacità delle ESCo.

Bosch Energy and Building Solutions Italy è una ESCo certificata.

 
 

Per consentire la piena funzionalità del presente sito web, è necessario l'utilizzo di cookie. La preghiamo di attivare i cookie e di aggiornare le impostazioni del Suo browser. Una volta aggiornate le impostazioni, verrà visualizzata una finestra di dialogo per la gestione dei cookie.

Il presente sito web utilizza cookie per scopi funzionali, pratici e statistici. Può modificare tale impostazione in qualsiasi momento, facendo clic su «Modifica le impostazioni». Qualora Lei acconsenta a tale utilizzo dei cookie, faccia clic su «Accetto».